login

IV Edizione

A breve sarà inserito il verbale della giuria.

Giuria

  • Rina D'Orazio (Presidente)
  • Enrica Atzori
  • Carla Caccia
  • Francesco Colombo
  • Ivan Fedeli

Rina D'Orazio (Presidente)

Sono Rina D'Orazio, docente di Lettere presso il Liceo Linguistico Ezio Vanoni di Vimercate, nel quale insegno dal 2007, mentre la mia attività di insegnamento in generale è cominciata nel 1999, sempre sulla cattedra di Lettere (classe di concorso A051: materie letterarie e latino nei licei). L'attività di insegnamento è stata preceduta, tra il 1995 e il 1999, da collaborazioni con case editrici (Baldini & Castoldi, Oscar Mondadori, Garzanti) nell'attività di editing, revisione di traduzione, redazione di quarte di copertina.

Enrica Atzori

Enrica Atzori ha conseguito il dottorato di ricerca in Storia della lingua e della letteratura italiana presso l’Università degli Studi di Milano. Si è occupata di lingua dei mass media (la pubblicazione più recente è La lingua della radio in onda e in rete, Cesati, 2017) e della comunicazione pubblica (La comunicazione pubblica del comune di Milano. Analisi linguistica 1859-1890, FrancoAngeli, 2009). Bibliotecaria, lavora per la promozione della lettura e della padronanza linguistica.

Carla Caccia

Carla Caccia, docente di Lettere presso la Scuola Secondaria di primo grado di Sulbiate, responsabile del giornalino scolastico "School of News". Giornalista pubblicista, interprete di romeno presso il Tribunale di Milano; insegnante di Lettere dal 2007, con esperienza di insegnamento di italiano agli stranieri, in Italia e all'estero.

Francesco Colombo

Francesco Colombo, dottore in filosofia (laureato triennale e laureando magistrale), bibliotecario della Biblioteca Comunale "M. Luzi" di Ornago.

Ivan Fedeli

Ivan Fedeli insegna lettere e si occupa di didattica della scrittura. Ha pubblicato diversi percorsi poetici, tra cui Dialoghi a distanza in Sette poeti del Premio Montale (Crocetti), Virus ( ed. Dot.Com.Pres.), A bassa voce (Cfr. edizioni). Per i tipi di Puntoacapo editrice sono usciti, nel 2014, Campo lungo, (Premio Casentino) e, nel 2016, Gli occhiali di Sartre (Premio San Domenichino). Gli sono stati inoltre assegnati il Premio Montale e il Premio Luzi per l’inedito, il Premio Lerici-Pea sezione giovani, il Premio Gozzano.